‘House of the dragon’ contro gli ‘Gli anelli del potere’, è partita la sfida

Posted on

La guerra fratricida, definita La danza di draghi, che porterà alla distruzione e decimazione di casa Tagaryen e del Westeros dovrà vedersela presto con la leggiadria, ma anche la spietatezza, della regina elfica Galadriel, una dei tre re elfici possessori di un anello del potere, nel regno del Lothlòrien, con la sua guerra personale con il cattivissimo Melkor Morgot, il più potente degli Ainur, e il suo fido Sauron di Mordor.

‘House of the Dragon’, il prequel del ‘Trono di spade’ è una guerra di famiglia

dalla nostra inviata Silvia Fumarola 16 Agosto 2022 Nel frattempo ci sono stati cambiamenti al vertice di House of the dragon, appena al secondo episodio della prima stagione, dal 22 agosto su Sky Atlantic, e tutto questo proprio mentre comincia la sfida con un altro prequel, quello de Il signore degli anelli – Gli anelli del potere, dal 2 settembre disponibile su Prime Video.

A poche ore dal debutto della serie fantasy ispirata ai romanzi di J.R.R. Tolkien, Miguel Sapochnik, lo showrunner e regista dello show di Hbo, ha infatti lasciato la serie, prequel del Il trono di spade. Sapochnik nel 2016 ha vinto un Emmy Award per la miglior regia dell’episodio La battaglia dei bastardi de Il trono di spade. Le motivazioni della sua defezione non sono state rivelate, ma la cosa è stata annunciata subito dopo l’uscita del secondo episodio. Tuttavia Sapochnik, che ha lavorato per ben tre anni per sviluppare il prequel, resterà alla casa madre Hbo a supervisionare nuovi prodotti, oltre a rimanere produttore esecutivo della sua ultima creatura.

La regina elfica Galadriel ne Gli anelli del potere 
Al suo posto, arriverà un altro veterano del Il trono di Spade, Alan Taylor. Il co-creatore di Dragon Ryan Condal continuerà come unico showrunner in stretta comunicazione con George R.R. Martin, l’autore del ciclo di romanzi fantasy Cronache del ghiaccio e del fuoco che ha dato origine alla franchise. “È stata una decisione impossibile ma era la scelta giusta per me, personalmente e professionalmente”, ha detto Sapochnik, confortato che sarà Taylor, due volte premio Emmy per Il trono di spade e nove episodi de I Soprano, a raccogliere il testimone. House of the dragon, in onda in Italia e disponibile su Sky Atlantic e Now, sta andando molto bene a livello di pubblico. Rhaenyra Targaryen, figlia di Re Viserys in House of the dragon  

La prima puntata diHouse of the dragon, che precede di 200 anni le avventure del Il trono di spade, con ben 16 draghi cavalcati da rispettivi guerrieri e guerriere di casa Targaryen, è stata vista la prima domenica da dieci milioni di persone negli Usa, con 10,2 milioni che hanno continuato a guardare il secondo episodio, uscito la settimana scorsa. Secondo Hbo circa 25 milioni di spettatori hanno guardato la prima puntata dal giorno del debutto il 21 agosto (in Italia alle 3 del mattino), il che significa che la saga dei Targaryen, antenati della regina Daenerys, lamadre dei draghi, gli ultimi nel Westeros deltrono di spade, Drogon, Viserion e Rhaegal, è gia stata rinnovata per la seconda stagione, e probabilmente altre, ha il potenziale di eguagliare a livello di audience e il successo della serie originale.

Daemon Targaryen in House of the dragon 

Più tiepido sull’andamento della franchise il giudizio dei critici, forse anche a causa della scena molto cruda del parto finito tragicamente della moglie di Re Viserys, e dalle cattiverie di Daemon Targaryen, il principe ribelle fratello minore di Re Viserys, che ambisce al trono di spade al posto della nipote Rhaenyra, designata invece dal re, in quanto ‘prima nata’. La critica è sembrata nei suoi giudizi molto attirata dalla serie rivale di Amazon, Gli anelli del potere, disponibile in tutto il mondo dal 2 settembre. Secondo il Guardian il prequel de Il signore degli anelli è “così straordinario” da far sembrare House of the dragon una produzione ‘amatoriale’.

Anche per il Daily Beast Gli anelli del potere “ripaga il colosso di Jeff Bezos dell’impegno finanziario pari al pil di un piccolo Paese”. In ogni caso l’esperimento è in atto: centinaia di milioni di dollari (più per la serie di Amazon, costata circa un miliardo tra diritti e lavorazione) sono stati investiti nelle due produzioni: “Il loro successo potrebbe elevare il genere ‘fantasy’ nel territorio culturale occupato finora dai film dei supereroi che attualmente sta dominando le spese e gli incassi di Hollywood”, ha osservato oggi il commentatore del New York Times Ross Douthat.

Jasaseosmm.com Smm Panel is the best and cheapest smm reseller panel Buy Twitter Verification for instant Instagram likes and followers, Buy Verification Badge, Youtube views and subscribers, TikTok followers, telegram services, and many other smm services. telegram, and many other smm services.